Cucine a penisola - Aerre
16201
post-template-default,single,single-post,postid-16201,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Cucine a penisola

Cucine a penisola

In questo articolo tratteremo di un’altra varietà di cucine: le cucine a penisola.

Queste sono aperte a più tipologie a seconda dell’uso che avete pensato per la vostra cucina.

 Si adattano perfettamente ai piccoli spazi per evidenziare lo stacco tra zona soggiorno e cucina.

Tipologie di cucina a penisola

Esistono alcune differenti tipologie di cucina a penisola pensate all’uso che ne viene fatto, come ad esempio:

  • cucina a penisola con tavolo e piano operativo, in cui è possibile cucinare e servire immediatamente i piatti sul tavolo.
  • cucina a penisola con piano di lavoro e spazio per ritirare i vostri strumenti del mestiere, con cassetti, ante e vani.
  • cucina a penisola con lavello e piano cottura permette di cucinare ed usare il lavello in una breve distanza.
  • cucina a penisola con funzione di tavolo che collega la cucina al tavolo dando ampiezza per la zona living.


Quali sono i vantaggi di una cucina a penisola?

I vantaggi sono molteplici in vista dello spazio ridotto: la cucina a penisola denota un collegamento tra la cucina e il soggiorno che può essere contraddistinto da scelte eleganti che seguono l’armonia creata per l’arredo della casa, pertanto la vostra cucina a penisola può essere perfetta per dividere l’open space e formare cucina e salotto in modo ben distinto.

Non avendo spazio, il tavolo diventa fondamentale per la disposizione della cucina a penisola perché recupera spazio utile se posizionata nel modo appropriato.

Flusso di lavoro e funzionalità

Costruire una cucina a penisola disponendo ante, piano di lavoro, tavolo e lavello è molto semplice se questi vengono disposti con logica al fine di migliorare l’approccio alla cucina ed il suo svolgimento. E’ consigliabile mettere frigorifero e lavelli vicini tra loro per semplificare ulteriormente l’utilizzo della vostra cucina, potendo prendere i vostri cibi dal frigo per poterli porre nel lavello. A fianco a lavello e frigorifero consigliamo il piano cottura per avere così tutti gli strumenti per cucinare a portata di mano: la logica è costruire al meglio l’efficacia del vostro modo di cucinare.

Alcuni consigli utili

E’ necessario consigliare innanzitutto una distanza minima tra la penisola e l’apertura delle ante di 120 cm e lasciare uno spazio frontale alla lavastoviglie di 100 cm.

Consigliamo, durante la fase di progettazione della vostra nuova cucina, di tenere presente del foro per l’uscita dei fumi e di far bene attenzione a come posizionare la cucina a penisola per sfruttarla in totalità.

Non vi resta che venire a vedere le nostre cucine a penisola! Sempre a disposizione per domande e consigli, vi indirizzeremo verso la vostra cucina dei sogni.